Published on Gennaio 25, 2023

Rc Auto, tariffe in crescita del 10,6% nel 2022

È l’Osservatorio assicurativo auto di Segugio.it a evidenziare come, dopo tre anni di continuo calo dei premi, il 2022 sia stato caratterizzato da un netto cambio di rotta. Sebbene ancora lontano dai valori del 2018 (454,8 euro), a dicembre dello scorso anno il prezzo medio per l’RC Auto è stato di 369,7 euro, in aumento del 10,6% rispetto a quello precedente, quando si era attestato a 334,3 euro.

Gli aumenti sono stati graduali e continui nel corso dell’anno e trovano spiegazione in una serie di fenomeni che hanno avuto impatto sul mercato assicurativo quali: la forte crescita dell’inflazione, l’aumento della circolazione, l’aggiornamento delle tabelle del Mise degli importi per il risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità.

Gli aumenti hanno colpito tutte le regioni d’Italia, seppure in misura diversa. I rincari maggiori sono stati registrati in Valle d’Aosta (+23,2%), Trentino-Alto Adige (+18,8%), Umbria (+16,1%), Basilicata (+15,7%) e Puglia (+15,3%). Solo in 5 regioni la crescita è stata inferiore al 10% (Molise, Liguria, Marche, Campania e Emilia-Romagna). Approfondendo il campione, la quasi totalità delle Province registra aumenti superiori al 5% e i rincari maggiori sono a Imperia (+32,5%), Benevento (+26,2%), Siena (+24,4%), Aosta (+23,2%) e Mantova (+22,9%). Ta le Province più popolose Palermo (+15,2%), Roma (+11,8%), Torino (+10,2%), Milano (+9,5%), Napoli (+7,5%).

Un modo per risparmiare sull’assicurazione auto c’è. Negli ultimi anni l’ampissima diffusione della telematica assicurativa in Italia, anche e soprattutto sotto la spinta di Viasat, ha fatto del nostro Paese il leader nel Vecchio Continente per numero di Scatole Nere che consente, appunto, uno sconto sulla polizza fino al 20% del costo. Oggi però il focus si sta rapidamente spostando dalle funzioni di mero monitoraggio, esclusivamente in chiave antifrode, a quelle dei servizi utili e a valore aggiunto, assolutamente focalizzati sulla prevenzione. A tal proposito da qualche anno è sul mercato Sicuri & Protetti di Viasat, un programma avanzato e personalizzabile di prevenzione, protezione e assistenza che utilizza le tecnologie satellitari più innovative per garantire sicurezza, serenità e servizi alla mobilità, oltre che un costo della polizza più leggero.

Il cambio di prospettiva è del tutto evidente: piuttosto che concentrarsi sul capire le ragioni e le dinamiche di un sinistro, si punta innanzitutto a sfruttare la telematica per impedire il suo verificarsi o, quantomeno, per ridurne gli effetti.

Per saperne di più vai alla pagina Sicuri e Protetti >

Related news

Torna su